Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookies tecnici e sono inviati cookies di terze parti per gestire i login, la navigazione e altre funzioni. Cliccando 'Accetto' permetti l'uso dei cookie, altrimenti nessun cookies verrà installato, ma le funzionalità del sito saranno ridotte. Nell'informativa estesa puoi trovare ulteriori informazioni riguardo l'uso dei cookies di terze parti e la loro disabilitazione. Continuando nella navigazione accetti l'uso dei cookies.

    Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Benedetta Stalla!

In una freddissima giornata di gennaio è difficile pensare al clima paliesco, ma il solo fatto di entrare nella Stalla del Chiassino e vedere il nostro Barberesco Riccardo con i suoi vice Matteo e Giovanni in mezzo a spennacchiere e briglie, ci ha un po' scaldato il cuore. L'occasione naturalmente era la benedizione da parte di Don Floriano, assistito da Enzino, per la festività di Sant'Antonio Abate, patrono degli animali. La presenza di un foltissimo gruppo di Piccoli tartuchini ci ha ulteriormente dato calore e rassicurato per il futuro del Tartucone. Hanno fatto il loro primo ingresso nella Stalla anche gli "allievi" Tommaso, Stefano e Thomas (vedi foto sotto). Come tradizione i Barbereschi hanno offerto e servito un gradito aperitivo. La serata era iniziata nella Sala della Deputazione dove gli archivisti Flores Ticci e Francesco Dolcino, ci hanno illustrato la piccola ma curiosa mostra sui documenti degli anni 1717, 1817 e 1917. Al termine tutti a cena a Castelsenio.