Mancano pochi giorni all'atto finale dei festeggiamenti per la vittoria del Palio di agosto scorso e, come di consuetudine, il nostro beneamato cencio viene "preparato" affinchè sia possibile effettuare la cerimonia di rito. L'infaticabile Enzo Pacchiani, con cura sacerdotale, ha smontato e rimontato il drappellone di Franco Fortunato, riponendo le varie componenti nel nostro Oratorio per poi trasferire nel Museo il solo dipinto. Con un occhio alle previsioni del tempo, la macchina organizzativa tartuchina si è messa in moto per l'allestimento della Cena che si terrà nel cortile interno del Convitto Tolomei. L'estrema disponibilità del maestro Fortunato, ci ha permesso anche di ritoccare leggermente la parte inferiore del drappellone, per rimediare all'affettuoso stropicciamento dei tartuchini. E così, armato di pennello e colore si è recato nel nostro Museo per curare le lievi abrasioni.

 

BOTTYOUTUBE OK

Personaggi e Luoghi

Galliano Gigli

Galliano Gigli

Galliano Gigli. Nelle cose che amava vivrà il suo ricordo Lo rivedo ancora gridar, desolato e pallido venendo su di Read More
Fisiocritici e Orto botanico

Fisiocritici e Orto botanico

L’accademia dei Fisiocritici e l'Orto botanico L’Accademia dei Fisiocritici nacque nel 1691 su iniziativa del suo ideatore e promotore Pirro Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8