I cittini della Tartuca con i loro Delegati hanno dedicato la Festa dei Tabernacoli a Silvio Gigli. Il lavoro di allestimento era iniziato durante i cinque giorni di "ritiro" al Campo scuola di Chiusi della Verna ed è proseguito in Castelvecchio. Una bellissima riproduzione della fontanina campeggiava sotto il tabernacolo, affiancata da un romantico panorama di Siena su cui si poteva leggere la frase con la quale il noto giornalista tartuchino terminava le proprie indimenticabili radiocronache. Camilla, Sara, Silvia, Elettra, Giacomo, Matteo insieme alle allieve Delegate Maria Vittoria e Vittoria hanno seguito, durante questi bellissimi giorni, il lavoro dei nostri meravigliosi cittini che hanno coniugato divertimento e valori contradaioli.
Il responso della classifica redatta dall'apposita Commissione, da questa'anno, sarà annuciato l'8 dicembre in occasione della premiazione.

BOTTYOUTUBE OK

Personaggi e Luoghi

Galliano Gigli

Galliano Gigli

Galliano Gigli. Nelle cose che amava vivrà il suo ricordo Lo rivedo ancora gridar, desolato e pallido venendo su di Read More
Fisiocritici e Orto botanico

Fisiocritici e Orto botanico

L’accademia dei Fisiocritici e l'Orto botanico L’Accademia dei Fisiocritici nacque nel 1691 su iniziativa del suo ideatore e promotore Pirro Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8