Sabato scorso la Commissione giudicatrice si è riunita e, come consuetudine, nella notte hanno iniziato a circolare i risultati, poi divulgati dalla stampa nella giornata successiva. La Contrada della Lupa ha meritato anche quest'anno il successo con un punteggio complessivo di 682, continuando una tradizione che negli ultimi anni l'ha vista protagonista. Noi ci siamo classificati all'ottavo posto con 654, migliorando di una posizione il risultato conseguito nel 2011.

I trittici che hanno avuto l'onere e l'onore di rappresentare la Tartuca in piazza, sono stati i medesimi dell'anno scorso: Edoardo Semplici con Matteo Pagliantini e Camille Verhlest a luglio, Gabriele Romaldo con Niccolò Semplici e Giacomo Steiner ad agosto. Entrambi i trittici sono stati impegnati in tre sbandierate, così come previsto dal regolamento per le Contrade che partecipano alla carriere. Ovviamente l'essere impegnati per tre volte ha dei vantaggi (la media dei voti viene fatta su due sole sbandierate, quindi la peggiore viene scartata) ma anche degli svantaggi dovuti alla necessità di mantenere un più elevato livello di attenzione e concentrrazione. Nel 2012 non abbiamo avuto alcuna sanzione in relazione al resto della comparsa, sinomino dell'attenzione e della cura dei nostri economi della quale non abbiamo dubitato.

Senza dubbio quindi un risultato positivo, che gioverà molto ai nostri ragazzi e rafforzerà ancor di più i loro stimoli. E' infatti fondamentale nell'avventura di tamburini ed alfieri di piazza acquisire esperienza e maturità, nell'ottica di un continuo miglioramento delle proprie qualità ed anche dell'affiatamento coi proprio compagni. La Tartuca infatti tiene molto a mantenere alta la sua buona scuola in un'arte sempre più difficile da tramandare ma cara a tutti noi.

Non resta quindi che riposarsi un pò e riprendere poi con buona lena al momento opportuno gli allenamenti, nel segno della continuità ma anche del rinnovamento, vista anche l'agguerrita ma salutare concorrenza che c'è fra le nuove leve!

BOTTYOUTUBE OK

Personaggi e Luoghi

Galliano Gigli

Galliano Gigli

Galliano Gigli. Nelle cose che amava vivrà il suo ricordo Lo rivedo ancora gridar, desolato e pallido venendo su di Read More
Fisiocritici e Orto botanico

Fisiocritici e Orto botanico

L’accademia dei Fisiocritici e l'Orto botanico L’Accademia dei Fisiocritici nacque nel 1691 su iniziativa del suo ideatore e promotore Pirro Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8