Venerdì scorso un gruppo di ottanta tartuchini ha potuto sfilare all’interno della navata centrale del Duomo per ammirare, attraverso la brillante spiegazione di due guide, il pavimento marmoreo, visibile nella sua integrità solo per due mesi.

Oltre al pavimento, a detta del Vasari, più bello che sia mai stato fatto, Ilaria e Silvia (le nostre guide) hanno spostato l’attenzione degli ascoltatori sulla Libreria Piccolomini, riassumendo brevemente le vicende legate alla vita di Pio II per introdurre la visita agli affreschi.

Sarebbe impossibile sintetizzare qui il contenuto delle storie narrate attraverso gli intarsi osservati nei dettagli, ma non è potuto sfuggire all’occhio tartuchino che nell’” Allegoria del colle della Sapienza” l’unico animale colorato è un tartaruga, simbolo di stabilità e saggezza.

Un affascinante esperienza che ci ha unito nel renderci orgogliosi di appartenere a questa meravigliosa città.

BOTTYOUTUBE OK

Personaggi e Luoghi

Galliano Gigli

Galliano Gigli

Galliano Gigli. Nelle cose che amava vivrà il suo ricordo Lo rivedo ancora gridar, desolato e pallido venendo su di Read More
Fisiocritici e Orto botanico

Fisiocritici e Orto botanico

L’accademia dei Fisiocritici e l'Orto botanico L’Accademia dei Fisiocritici nacque nel 1691 su iniziativa del suo ideatore e promotore Pirro Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8