Dopo che la porchettata ha dato ufficialmente il via alla stagione primaverile, sono cominciati oggi i corsi per Tamburini e Alfieri che si terranno, come di consueto, nel Prato di sant’Agostino, con lo sfondo delle logge appena inaugurate.

Quest’anno i corsi includono una nuova formula al fine di ottenere un miglioramento nell’organizzazione degli allenamenti: il martedì infatti è dedicato ai più piccoli (i più esperti sono comunque i benvenuti), il giovedì è dedicato ai più esperti (i più piccoli sono comunque i benvenuti) e il sabato, proprio come il giro in città, comprende insieme piccoli ed esperti: tutto sotto la supervisione degli addetti alla Commissione Tamburini e Alfieri. Altra novità di quest’anno: i nostri economi, sempre molto disponibili, nell’occasione del primo appuntamento hanno illustrato ai bambini la composizione e le fattezze del tamburo e della bandiera, mettendoli poi a garanzia di chiunque voglia partecipare.

Con il rullo dei tamburi e lo sventolio delle bandiere, il cuore del nostro rione tornerà a respirare l'aria della stagione migliore verso il giugno tartuchino.

BOTTYOUTUBE OK

Personaggi e Luoghi

Galliano Gigli

Galliano Gigli

Galliano Gigli. Nelle cose che amava vivrà il suo ricordo Lo rivedo ancora gridar, desolato e pallido venendo su di Read More
Fisiocritici e Orto botanico

Fisiocritici e Orto botanico

L’accademia dei Fisiocritici e l'Orto botanico L’Accademia dei Fisiocritici nacque nel 1691 su iniziativa del suo ideatore e promotore Pirro Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8